Medicina

Il Movimento Terra

Stampa
Scritto da Alba

 

Parque de la Luna

La Terra è il nome del nostro pianeta, la parte emersa del luogo eletto come nostra abituale dimora. E' l'elemento primordiale da cui secondo la maggior parte dei miti di creazione è stato modellato l'uomo. L'ideogramma che rappresenta la Terra, Tu, è formato da una doppia linea simbolo dello strato di humus entro cui avvengono tutte le trasformazioni che permettono al seme di germogliare, di generare una nuova vita. E' rappresentato da un tratto verticale, simbolo del germoglio che spunta dalla terra. Il destino della Terra è quello di essere seminata e raccolta. Il simbolismo tellurico quindi è quello di una madre generosa che genera e nutre i suoi figli. Simbolo di fertilità, è paragonata spesso all'aspetto femmineo della natura, ricordando che nella mitologia greca, la Terra è Gaia, la Grande Madre.

...Lo spirito della valle che non muore

è chiamato femmina misteriosa.

La porta della femmina misteriosa

è chiamata la radice del Cielo e della Terra.

Continua, è sul punto di esistere;

per utilizzarla non cercare di forzarla... Tao Te Ching

La ricchezza della sua natura sta nel potere di nutrire tutte le cose viventi, la sua grandezza risiede nella sua bellezza e nel suo splendore, artefici della prosperità di tutti gli esseri viventi. Caratteristica principale del segno è l'accoglienza e la dedizione; “la Terra fecondata dal Cielo, genera e porta la vita” La Terra è quindi la matrice, la madre e la nutrice di tutti gli altri elementi. Ognuno degli elementi intrattiene una stretta relazione con la Terra, ciascuno nasce , prospera e muore all'interno del suo regno: il Legno nasce dal seme germogliato nella Terra, cresce e si innalza sopra di essa, mantenendosi però ben ancorato ad essa con la forza delle sue radici. Il Fuoco è magma incandescente del cuore della Terra, cenere e lapilli eruttati dai vulcani. Il Metallo, è estratto dai minerali gelosamente custodito nelle sue viscere, l'Acqua che assorbita e filtrata dalla Terra e pronta a sgorgare di nuovo dalle sue sorgenti sotterranee.

Nel I Ching l'esagramma della Terra corrisponde a Kun il recettivo, sei linee spezzate che rappresentano l' oscurità, la docilità e il potere recettivo primario dello Yin. L'immagine della Terra è la docilità. La condizione della Terra è la devozione recettiva, l'accogliente dedizione.

Il Movimento Terra all'interno della dinamica dei Cinque Elementi occupa la posizione centrale, che non va inteso comunque solo come il concetto geografico di un luogo equidistante da altri luoghi presi come riferimento e che tutti insieme danno origine ad una configurazione ben individuabile, ma come fattore referenziale che bisogna sempre introdurre. Infatti con la Terra si vuole rappresentare il centro vitale da cui tutti gli Elementi traggono l'energia necessaria alla loro reciproca trasformazione.

Centro che inteso in senso propriamente spaziale è il punto in cui si localizzano i valori superiori e al quale si attribuisce la funzione di essere il punto di contatto tra i diversi livelli cosmici. Nella Cina antica secondo Granet, il centro era la sede del potere centrale del re ed era immaginato come cinque quadrati inscritti uno dentro l'altro.

...La Terra per la sua estensione, la sua solidità, la varietà dei suoi rilievi e della sua vegetazione forma un'unità cosmica viva e attiva popolata di forze e satura di sacro... Eliade Mircea

Se intendiamo il centro come limite territoriale, una delle sue caratteristiche è legata alla capacità di stabilire interrelazioni con gli altri fattori che ruotano necessariamente attorno ad essa.

L' idea della stabilità e della quiete che potrebbe scaturire da una prima lettura è fuorviante, infatti il centro è il propulsore del Movimento, partendo da questo centro, tutto quello che riceve e produce è in costante espansione orientata in tutte le direttrici; sono, in definitiva, gli altri quattro movimenti in evoluzione.

A livello del ciclo delle stagioni, la Terra non ha un suo dominio in una stagione dell'anno ben definita come abbiamo visto per gli altri Mutamenti, ma viene associata ad una stagione definita quinta stagione che è il periodo di passaggio della durata di diciotto giorni tra una stagione e l'altra. La tarda estate si manifesta come una stagione di grande tranquillità, come se il tempo si fosse fermato e tutti gli Elementi che concorrono alla formazione della vita fossero presenti contemporaneamente. E' questo il periodo di massima attività nel mondo degli insetti. La quinta stagione nell'America del Nord è chiamata estate indiana. Un enorme cambiamento si produce in un lasso di tempo veramente breve in una sorta di distorsione del tempo, equilibrando le forze della natura in una interazione costante. Gli effetti della tarda estate si verificano anche nell'uomo, in questo periodo il nostro corpo fisico e mentale si trova al centro dei grandi cambiamenti, è questo il momento in cui la relazione dell'uomo con la Terra diventa importante perché cambi troppo repentini potrebbero farlo precipitare nel caos più completo.

La Terra è la matrice di tutte le forme, è il Centro che distribuisce energia a tutti gli esseri e a cui tutti gli esseri ritornano per trarne nuova vita, diventando così la madre di tutti i cicli, di tutte le manifestazioni che si ripresentano periodicamente, come la nascita o la morte del seme o tradizionalmente come il ciclo della vita e della morte degli esseri. Nella Bibbia è scritto che l'uomo viene dalla Terra e alla Terra ritornerà come polvere , simbolo della transitorietà di tutte le trasformazioni compresa quella finale di tutti gli esseri viventi. La centralità del Movimento Terra rappresenta il punto di equilibrio e stabilità delle forze, fisiche, psicologiche e spirituali, possedere una centralità equilibrata con le forze della Terra genera in noi stessi forza e energia che si traduce nel sentirsi bene con se stessi, con il sentirsi parte integrante nel universo che ci circonda. La Terra ci da l'idea della stabilità della permanenza della forma, ma un suo moto di ribellione genera un'energia devastante, quella dei terremoti, come accade all'uomo che perde il suo centro. La Terra esprime la dialettica distinto/indistinto infatti si può manifestare come la struttura solida della pietra dai contorni ben definiti o per estensione come le varie formazioni geologiche che si sono succedute nel corso delle varie ere, evocatrici della permanenza della forma ma, anche come fine sabbia del deserto.

Alla Terra sono associati tradizionalmente la Milza/Pancreas e lo Stomaco, responsabili della funzione di trasporto e di trasformazione dell'Energia proveniente dagli alimenti. La Milza è un organo vascolare, ricco di vasi sanguigni, il cui peso è approssimativamente attorno ai duecento grammi,situato nella parte sinistra dell'addome, posteriormente allo stomaco e anteriormente al rene. Per la medicina occidentale, la Milza ricopre due funzioni fondamentali, la prima è quella di filtrare il sangue liberandolo da germi e sostanze inquinanti, l'altra è quella immunitaria attraverso la produzione di anticorpi e di cellule con competenza immunologica. Svolge inoltre un ruolo importante durante la vita fetale, infatti dal quinto fino al settimo mese di gestazione produce gli eritrociti(globuli rossi) e i linfociti(globuli bianchi) attività che diventa poi di competenza del midollo osseo dopo la vita extrauterina. In alcune circostanze patologiche può tuttavia ricominciare a produrre gli elementi del sangue, come nel caso di alcune leucemie mieloidi e di gravi forme di anemie.

Nella MTC la Milza è associata ad un altro organo il Pancreas, perciò parlando di Milza si intenderà necessariamente l'organo Milza/Pancreas.

Lo Stomaco ha la funzione di magazziniere centrale. Ha la funzione di ricevere l'acqua e gli alimenti. E' il mare dell'acqua e del grano. Funzione principale dello Stomaco è quella di digerire e trasformare gli alimenti. Nella sua funzione digestiva è supportato dalla Milza con la quale collabora per separare il puro dall'impuro.

Parte dell'energia necessaria ad assicurare le funzioni vitali è quella proveniente dagli alimenti. La Milza e lo Stomaco ricoprono un ruolo centrale nella fisiologia umana, essendo gli artefici della trasformazione del cibo in Energia, Qi e Sangue, Xue. Gli alimenti vanno dallo Stomaco alla Milza per essere trasformati in energia prontamente disponibile per essere distribuita agli altri organi. Anche l'aspetto quanti-qualitativo della nutrizione è di stretta competenza della Milza e dello Stomaco, così come il tono muscolare. L'aspetto nutrizionale può tuttavia essere soggetto ad una interpretazione simbolica, infatti il nutrimento può essere interpretato sotto un duplice aspetto, fisico ed emozionale. Il neonato riceve il nutrimento dal seno materno e con il latte riceve tutto il calore e l'amore della madre; un essere umano pur nutrendosi adeguatamente può presentare uno stato di carenza affettiva, una mancanza di comprensione, che si manifesterà con un bisogno incontenibile di essere amato. Per la MTC la persona eccessivamente grassa o eccessivamente magra ha indubbiamente un problema legato all'aspetto nutrizionale, la ricerca ossessiva del cibo o al contrario il suo rifiuto sono due degli aspetti della fame di amore.


Elementi e fenomeni appartenenti al Movimento Terra


Sono associate al Movimento Terra le terre del centro. I cinesi stessi nell'antichità consideravano la loro terra come "Terra di Mezzo", terre caratterizzate dal clima umido che favorisce la formazione dello strato nutritivo del terreno humus, necessario allo sviluppo delle coltivazioni e di conseguenza terra che produce generosamente quanto necessario ad una nutrizione sufficiente e varia.

L'Imperatore stesso aveva il suo palazzo nella regione del Centro da dove in base al ciclo delle stagioni partiva per recarsi in visita nelle altre terre corrispondenti alle stagioni associate; in Primavera, vestito di verde, si recava in visita nelle terre dell'est per chiedere al Cielo di custodire le sementi affidate alla terra; i n estate, vestito di rosso, si recava al sud per chiedere l'intercessione del Cielo affinché l'estate potesse mandare sulla terra il suo calore benefico; in autunno, vestito di bianco, andava in visita nelle terre dell'ovest per chiedere al Cielo di non mandare sulla terra flagelli vari, sotto forma di insetti o vermi oppure secchezza o umidità in eccesso, nocive al raccolto.

In inverno, vestito di nero, si recava in visita nelle fredde terre del nord per ringraziare il Cielo per la benevolenza e la ricchezza dei doni accordati. Secondo la tradizione gli abitanti delle regioni del Centro erano soggetti a scompensi energetici che comportavano paralisi,paresi e febbri intermittenti che curavano con massaggi e mobilizzazioni. In queste terre si è sviluppata la dietetica, che con i suoi sapori è uno dei mezzi di elezione per l'armonizzazione energetica di tutti i Cinque movimenti e dei suoi ministri.

Alla Terra non corrisponde una stagione,ma è in corrispondenza con una stagione del centro, conosciuta anche come quinta stagione, composta dagli ultimi diciotto giorni di ogni stagione periodo in cui si rendono evidenti le energie che presiedono al passaggio da una stagione all'altra. Nel capitolo 29 del Sowen , Huang Di8 chiede a Qi Bo: Perchè il centro non possiede il dominio di una stagione? . Qi Bo risponde: il centro è la Terra. E' presente in tutte le stagioni.

L' espressione climatica associata alla Terra è l'umidità strettamente connessa con la vita. L'umidità rappresenta l'elemento primordiale necessario a fecondare la Terra, infatti una mancanza di acqua, secca la terra, crepandola e rendendola incapace di far germogliare le sementi, mentre un eccesso di acqua imbeve troppo il terreno facendo marcire il raccolto, così nell'organismo l'umidità ha la funzione di umidificare tutta la struttura corporea assicurando la corretta omeostasi. Il tempo inteso in senso meteorologico infatti ha una grande influenza sulla vita delle persone, sia in senso positivo che in negativo, trasformandosi in un fattore causa di disarmonia. La gente si adatta la clima in cui si vive abitualmente, in caso di un cambio brusco si può incorrere in un trauma fisico ed emozionale , l'umidità è considerata in fisiopatologia una dei fattori avversi. Ad esempio il brusco passaggio dal clima tropicale caldo umido al clima freddo umido porterà inevitabili conseguenze su un organismo non in perfetto equilibrio con l'elemento Terra, l'umidità in eccesso può disequilibrare l'energia della Terra.

All'elemento Terra è associato il colore giallo. Colpisce l'intuizione dei cinesi di associare il colore giallo alla posizione di centro occupata dalla Terra, infatti analizzando lo spettro delle frequenze della luce visibile, è proprio il colore giallo ad occupare la posizione centrale. ma il giallo è anche il colore legato alle messi, in particolar modo ai cereali, elemento base della nutrizione,ma anche il colore del loss , la fine sabbia del deserto. Tradizionalmente il giallo è anche il colore della bontà e della fedeltà. L'imperatore e i dignitari indossavano abiti gialli simbolo del potere centrale in funzione del benessere del popolo.

La nota della Terra è gong, corrispondente al nostro Fa, nota che armonizza le funzioni della Milza. E' suonata con uno strumento a forma di uovo, ritenuto dai cinesi il loro strumento più antico, modellato in argilla.

Alla Terra è associato il sapore leggermente dolce, quale quello associato ai cereali, prodotti tipici della Terra la cui funzione è quella nutritiva per eccellenza, diversamente dalla carne, considerata tonificante o dalla verdura considerata saziante. Il sapore dolce, Gun agisce sull'organo Milza. ....il dolce, il rinfrescante giova alla Milza... un alimento troppo aspro nuoce alla Milza.... Suwen. Il sapore dolce è rilassante, armonizza l'energia e ne disperde gli eccessi, è indubbiamente un sapore Yang. La Milza, organo appartenente al movimento Terra, ama l'armonizzazione e l'equilibrio, distribuisce energia in maniera armonica in tutto il corpo, facendo in modo che fluisca con un movimento dolcemente rilassato. Il sapore dolce, quello di giovamento alla Milza è il sapore dolce sottile, apprezzabile nei cereali, tipici prodotti della terra con funzione nutritiva. Il dolce dello zucchero e dei dolciumi in genere è considerato invece un sapore dagli effetti tossici. La Terra con il suo sapore dolce nutre i suoi Ministri Milza-Pancreas/Stomaco che a loro volta nutrono tutto l'organismo. In fisiopatologia un desiderio eccessivo di zuccheri o di dolci,così come un sapore dolciastro in bocca oppure una forte avversione per il gusto dolce corrispondono ad un'alterato funzionamento della Milza. La medicina occidentale in effetti associa la funzione Milza-Pancreas ad infermità come diabete e ipoglicemia, malattie relazionate a squilibri di zuccheri nel sangue.

Alla Terra sono associati tra gli animali domestici, il bue. Anche i primati fanno parte di questo Movimento.

Le verdure associate sono le foglie di malva,la carota e la patata;tra i cereali il miglio e il riso glutinoso;tra la frutta la giuggiola e il melone.

La Terra è correlata nell'uomo con la carne, intesa come l'insieme dei tessuti connettivi e dei muscoli i quali contribuiscono a connettere e a far comunicare le diverse parti del corpo. Le carni,intese come muscoli e connettivi, attraverso il loro tono stanno a simboleggiare la Terra su cui i vari organi si appoggiano. Una perdita di tono si manifesta con prolassi e ptosi ossia dei cedimenti di diversi organi come frane e smottamenti del nostro paesaggio interno.

L'organo di senso associato alla Terra è la bocca e in particolare la lingua,organo che permette ai prodotti della Terra di raggiungere il centro dell'uomo,inoltre la lingua ha il compito di apprezzare i sapori.

La secrezione corrispondente è quella della saliva, che ha il compito di iniziare la digestione degli amidi con una sostanza contenuta in essa chiamata ptialina.

L'ora di massima magnitudo del movimento Terra è dalle ore 7 alle ore 9 per l'attività dello Stomaco e dalle ore 9 alle ore undici per la Milza.

L'attitudine specifica è sul piano cognitivo è la riflessione mentre sul piano emotivo comportamentale è la compassione intesa come distacco temporaneo dalla nostra centralità egoistica per condividere il sentire altrui , per decidere come aiutare sostenere e supportare un altro essere.

Emozione:l'emozione collegata alla Terra è la rimuginazione e la preoccupazione. Il pensiero è come incatenato ad un centro che ha perso i suoi collegamenti con la periferia e che produce connessioni fisse, ripetitive fino a sfociare nell'ossessione.

L'istanza psicologica legata all'elemento terra è il Yi– Il Proposito, l'Intelletto.

Yi ha la sua dimora in PI, la Milza. E' il responsabile del pensiero applicato, dello studio, della memorizzazione, della focalizzazione, dell'ideazione, della concentrazione. Le basi fisiologiche degli Yi per il Maciocia sono Qi e Xue. Se la Milza è in grado di nutrire adeguatamente Yi, questi sarà forte, il pensiero sarà chiaro, la memoria ottima, anche la capacitò di concentrazione, di studio e di ideazione saranno buone. In caso di vuoto si diventa ottusi, lenti, deconcentrati.

Yi è la riflessione , la funzione mentale della Terra. Classifica e memorizza lle funzioni mentali , archivio di informazioni passate dalle quali la coscienza attinge per intraprendere azioni future. Qualsiasi perturbazione dello Yi si traduce in un pensiero ancorato ad un centro fisso, ad eventi passati, al dogmatismo, all'ossessione al rimuginamento Yi classifica nell'archivio della sua memoria qualsiasi informazione, visiva, immaginativa, sensoriale ecc, per estrapolare da queste contenuti operativi , agisce per diversificazione, analogia e deduzione, percepisce e registra tutte le informazioni della esperienza per pianificare e risolvere i problemi.

 


Riferimenti Bibliografici:

Maciocia: I Fondamenti della Medicina Cinese

Dujany: Teoria e pratica dell'agopuntura

Larre C., Rochat de la Vallèe. Lingshu

Minelli E. Le cinque vie dell'agopuntura ed. Gemma

Ferrera dos Santos; Luz, MT. Shen: structuring category in the rationale of Chinese Medical.

Marcel Granet ; La pensèe chinoise. Paris ed. Albin Michel 1968

George Soulie' de Morant; Prècis de la vraie acupunture chinoise Paris ed. Mercure de France 1971

Bodde D. A history of chinese philosophy. Princeton Press 1983

Helena Campiglia: Psique e Medicina tradicional chinese. Ed Roca 2004

Thomas Cleary: L'essenza del Tao. Ed.Oscar Mondadori 1994

Tian Chonghuo-Padilla Corral: Tratado de Acupunctura Ed. Alhambra

Richard Wilhelm: I Ching. il Libro dei Mutamenti Ed. Adelphi

David Sussman: Acupunctura Teoria y Pratica. Ed. Kier 2002

Copyright 2011 Il Movimento Terra. Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.
Templates Joomla 1.7 by Wordpress themes free

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy  Cookie Policy